Franz Miller – La prima industria

All’ing. MILLER va il merito di aver costituito a Torino nei primi mesi del 1909 la prima officina italiana per le costruzioni aeronautiche più pesanti dell’aria. La fabbrica dell’ing. Franz Miller, messinese di nascita nonostante il nome, fu fondata infatti a Torino, in via Legnano 9.
L’officina consisteva di due vasti locali utilizzati per le lavorazioni meccaniche; il montaggio avveniva nel cortile. Il personale era formato da una trentina tra operai ed impiegati.
Le esperienze di Miller in campo aeronautico risalgono al 1906, epoca in cui costruì e fece volare modelli in scala ridotta caratterizzati dall’avere un’ala monoplana a diedro curvo.
Nel marzo-aprile del 1908 realizzò un motore a 4 cilindri di 40/50 cv a cui fece presto seguito un tipo da 100 cv.

11 Miller Manifesto Poli2

La pubblicità della neonata fabbrica così recitava: “Esecuzione di qualsiasi macchina per volare dietro semplice schizzo”. Tale affermazione incuriosì un farmacista di Fossano e così nacque un’importante storia.

Racconta Pietro Gasco nel suo libro “Come nacque l’aviazione in Italia”:
Il Dr Fuseri, farmacista in Fossano in provincia di Cuneo, ideò disegnò e si fece costruire in Fossano un ornitottero che venne poi provato sulla piazza d’armi della cittadina. Nella prima prova si alzò di circa 1 metro”.

cosa che non riuscì più a fare nelle prove successive [N.d.A.]

14 NEW Onitottero Miller Fuseri

12 Miller ManifestoC

Il Dr Fuseri appena venne a sapere che stava per nascere a Torino una ’Fabbrica di macchine per volare’ vi si recò con i suoi disegni ed il suo grande entusiasmo e dopo un colloquio con l’ing. Franz Miller, riuscì a formare una società per la costruzione dell’orno-elicottero e del relativo motore. Alla società concorsi pure io, con 4 carature da 100 lire l’una”.

13 Manifesto Miller Col

Il primo velivolo a essere costruito (in due esemplari) fu appunto l’orto-elicottero (multiplano ad ali battenti con motore Miller da 100 cv azionante un’elica ruotante su asse verticale) del dottor Fuseri, che però non riuscì mai a volare.
A questo piccolo fatto, che passò quasi inosservato, si può far risalire quella che storicamente può essere considerata la prima commessa aeronautica in Italia. Costituisce in altre parole la nascita ufficiale del primo embrione dell’industria aeronautica Italiana per la costruzione, aeronauticamente parlando, del “più pesante dell’aria”.
Dimenticato lo sfortunato esordio con Fuseri, l’attività di Miller proseguì con successo con la costruzione di un velivolo (elicoplano), e del relativo motore, per conto del bolognese Mario Cobianchi che ne fu anche progettista e disegnatore.
Il “Cobianchi-Miller” partecipò in settembre al Circuito di Brescia, ma riuscì a effettuare solamente rullaggi, per cui nell’ottobre venne inviato a Bologna per essere modificato a cura di Cobianchi.
Miller poi realizzò, sempre nel 1909, su progetto dell’ing. PONZELLI, l’“Aerocurvo”, che fu collaudato sull’ippodromo di Mirafiori e fu il primo monoplano italiano a volare. Anche questo fu iscritto al Circuito aereo di Brescia del 1909 dove doveva essere pilotato dal pioniere e mecenate dell’aviazione barone Leonino Da Zara di Bovolenta (pd) il quale tuttavia, a causa di un incidente nella fase preparatoria, non poté partecipare alla gara.

15 MillerAerocurvo1910Miraf

Nel 1910 Miller costruì su progetto dell’ing. LUCCHESI un monoplano dotato di motore Miller da 35 cv, che fu collaudato sulla piazza d’armi di Torino.
Come diceva la sua pubblicità, egli si dedicò anche alla costruzione di dirigibili, il primo dei quali su commessa di Celestino USUELLI e Mario BORSALINO.

16 Franz Miller 1910

Lungo 51 metri con il diametro di 9,5, il prototipo del dirigibile (il cui cantiere di costruzione era stato impiantato a Lombardore) fece il primo volo il 16 agosto del 1910. Usuelli poi si trasferì a Milano dove proseguì la produzione dei suoi dirigibili.
L’attività di Miller quale costruttore aeronautico andò poi man mano rallentando per difficoltà economiche dovute allo scarso successo commerciale ottenuto.

17 NEW Monoplano Miller 1910



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy