Esposizioni di Aerolocomozione

Nella prima Esposizione Italiana di Aviazione, tenutasi a Milano nel novembre 1909, la FIAT presentò oltre al già citato fiat sa 8/75 da 50/60 cv per aerei, anche il FIAT s53a da 65/80 cv, che equipaggiò il dirigibile Forlanini e in versione potenziata motorizzò i dirigibili militari italiani tipo “P” (piccolo) impiegati nella Grande Guerra.

68 NEW Stand Battaglione Aviatori

L’anno successivo e più precisamente dal 27 marzo al 24 aprile 1910, alla presenza del Duca di Genova e della Principessa Laetitia, cui fece poi seguito la visita della Regina madre accompagnata ancora dal Duca di Genova e dal Duca degli Abruzzi, venne inaugurato a Torino il “vii Salone dell’Automobile” (allora chiamato “Esposizione Automobilistica”).

Per iniziativa della SAT (ovvero l’Aero Club Torino) fu in parallelo organizzata la seconda Esposizione di Aerolocomozione nella quale furono presentati dei velivoli che suscitarono grande interesse: tra di essi i francesi Blériot, con motore Anzani da 26 cv, e Farman, oltre a 7 aerei di progettazione italiana: Ferrero & Tiboldo, Aluffi & C. il monoplano tipo Demoiselle di Navone, Bruno & Geninatti, l’Asteria di Darbesio e Origoni tutti di Torino e il monoplano del marchese Balbi di Genova costruito dalla ditta Castagneto di Voltri con motore Anzani da 25 cv, nonché motori aeronautici tra cui uno Gnôme da 50 cv e uno della società Rebus (Enrico Restelli e Carlo Felice Buzio) di Milano da 40 cv.

Completava la rassegna dei velivoli un grande modello dell’ingegnere Agostino Rosa di Candelo (no) rappresentante un monoplano a controllo automatico che in prova aveva volato per 150 metri ad un’altezza di 3.

Parallelamente dal 17 al 19 aprile 1910 si svolse il primo “Congresso Nazionale di Locomozione Aerea” presieduto da Carlo Montù, che ebbe un grande successo con la partecipazione di tutti i maggiori esperti nei campi tecnico, giuridico e sportivo.

Questa iniziativa verrà replicata al Valentino dal 17 al 24 maggio 1914 e in quella occasione il Battaglione Aviatori partecipò con i velivoli Savoia-Farman, Nieuport-Macchi, Gabardini e Caproni, oltre ad aziende di motori e di forniture aeronautiche.

69 Salone Asteria MB



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy