I protagonisti: Francesco Brach Papa

Corio (To) 1891 – Torino 1973

Francesco BRACH PAPA si brevettò a Buc, in Francia, l’11 agosto 1912 e nel 1913 venne a Torino dove entrò a far parte del Battaglione Aviatori, per diventare poi successivamente capo collaudatore presso la FIAT-SIA, all’aeroporto di Mirafiori.

38 Brack Papa small
Egli procurò all’Italia 14 record aeronautici, 9 dei quali mondiali e si distinse in campo internazionale per numerose partecipazioni ad importanti competizioni aeree sportive.
Il primo dei suoi record risale al 18 luglio 1913 quando, sul campo di San Maurizio Canavese, stabilì il record italiano di altezza salendo a 3.050 metri a bordo di un biplano Farman da 80 HP. Record poi più volte migliorato.
Infatti, il 26 aprile 1916 a bordo di un SIA SP.2 raggiunse la quota di 6.150 metri ed il 14 dicembre 1917, su SIA 7B, superò i 7.000 metri, battendo il suo precedente record.
BRACH PAPA era anche istruttore di volo degli allievi aviatori dell’aeroporto di Mirafiori: uno di questi, ingegnere della DTAM, era Corradino D’ASCANIO, in seguito progettista di elicotteri e della celebre ”Vespa” della Piaggio.
Con atto del notaio Fissore di Torino, del 29 febbraio 1952, BRACH PAPA, che aveva nel frattempo ottenuto il grado di generale, fondò a Torino, insieme con alcuni ex appartenenti all’Aeronautica Militare, l’”Associazione Arma Aeronautica” e ne divenne il primo presidente.

39 SP2

 40 Brack Papa record To Rm



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy