I protagonisti: Ottorino Pomilio

Ottorino POMILIO nacque a Chieti l’8 ottobre 1887. Dopo i primi studi si laureò in Ingegneria a Napoli nel 1911. Frequentò la Scuola superiore di Aeronautica di Parigi dove si laureò ingegnere di costruzioni aeronautiche.

16 Ottorino Pomilio
Fu pilota esperto compiendo raid e conseguendo primati. Nel 1913 stabilì il primato italiano di altezza con il copilota PETTAZZI.
Nel 1913 egli giunse a Torino dove entrò a far parte del Battaglione Aviatori di stanza a Mirafiori quale progettista della DTAM (Direzione Tecnica Aviazione Militare) dove, insieme all’ing Umberto SAVOIA, si dedicò alla progettazione degli “SP” (Savoia-Pomilio).
Si dimise dalla DTAM nel 1915 per iniziare un’attività industriale autonoma.
Nel maggio del 1916 in pieno svolgimento della Prima guerra mondiale fondò, con sede in corso Francia, la “Società Anonima per Costruzioni Aeronautiche ing. Ottorino Pomilio & C.”, per la costruzione di velivoli SP.2 (Savoia-Pomilio).
Ottorino POMILIO divenne ben presto un’autorità mondiale in campo aeronautico, per cui, dopo aver ceduto l’azienda all’Ansaldo e stanti le performance del velivolo P.E negli Usa, nel 1918 venne invitato dal governo statunitense per contribuire al programma aeronautico americano.
Fondò quindi, insieme con i fratelli Ernesto e Alessandro, a Indianapolis (Indiana) la Pomilio Brothers Corporation per la produzione di caccia e bombardieri.
La Pomilio Brothers Corporation si configura come una società di consulenza del governo statunitense per la progettazione di nuovi aerei da guerra da realizzare in collaborazione con la Allison Experimetal Works di Dayton (Ohio), presso la Engineering Division di McCook Field.

POMILIO morì a Roma il 3 gennaio 1957.

17 Pubblicita Pomilio

18 Pubblicita Pomilio2



2018 © Aero Club Torino - Tutti i diritti riservati - CF: 01395280017 - Credits

Privacy Policy Cookie Policy